Tutte le conserve dell’estate

Le conserve sott’olio sono la salvezza durante le sere d’inverno quando il frigo è vuoto e gli amici piombano in casa all’improvviso.

Chi non sogna di avere una dispensa piena di barattoli di conserve sempre pronte all’uso? Le alternative sono due: o le comprate già pronte al supermercato o le preparate per tempo quando le verdure sono di stagione.

L’estate è il momento ideale per fare le conserve perché le zucchine sono buonissime, così come le melanzane, i peperoni, i peperoncini e tanti altri ortaggi.
 Il bello è che possiamo mettere in un barattolo tutti i sapori della bella stagione rigorosamente in olio extravergine di oliva e portarli a tavola per tutto l’anno.

Ecco due esempi.

Melanzane sott’olio

Tagliate un kg di melanzane a listarelle e sistematele in un colapasta alternandole a strati di sale grosso. Dopo circa 4-5 ore, lavatele e lasciatele asciugare su un canovaccio. Bollitele per circa 5 minuti in 700 ml di aceto bianco diluito con poca acqua e poi scolatele e lasciatele raffreddare su un altro canovaccio. Una volta asciutte riponetele in vasetti di vetro precedentemente fatti bollire per 30 minuti e asciugati. Riempite i vasetti con l’olio extravergine d’oliva e gli odori ben lavati e asciugati e qualche spicchio di aglio. Pressate bene le melanzane in modo da far uscire tutta l’aria e aggiungere olio fino quasi all’orlo. Chiudete i barattoli e sterilizzateli facendoli bollire in una pentola, piena di acqua per 30 minuti. 

Peperoncini ripieni sott’olio

Buoni, golosi ma attenzione perché sono piccantissimi e per palati forti! Si prepara in poco tempo e si conserva per più di un anno. Ecco come si fa. Lavate e asciugate 500 gr di peperoncini rossi tondi sbollentati in acqua e aceto e lasciateli riposare per circa 1 ora. Tritate 400 gr di tonno con qualche cappero e qualche alice e riempite con questo composto i peperoncini. Sistemate i peperoncini all’interno di barattoli di vetro e coprite con olio extravergine. Chiudete i barattoli e cuoceteli coperti di acqua in una pentola dai bordi alti per 30 minuti dopo il bollore. Fateli raffreddare e conservateli per un anno in luogo asciutto.

Restate collegati per altri consigli!!

2019-08-05T15:52:53+02:00