CONOSCIAMO MEGLIO LE CULTIVAR. OGLIAROLA, LA SECOLARE DI PUGLIA

L’ogliarola è la cultivar degli alberi secolari pugliesi, presenta un’abbondante fruttificazione ed ottime rese sebbene abbia il problema dell’alternanza di produzione.

“Ogliarola leccese” è anche conosciuta con i sinonimi “Pizzuta leccese“, “Ogliarola salentina“, “Chiarita“. E’diffusa su oltre 50.000 ettari in provincia di Lecce, su oltre 40.000 ettari in provincia di Brindisi, su circa 25.000 ettari nel sud-est della provincia di Bari e su oltre 10.000 ettari in provincia di Taranto.

Caratteristiche vegetative ed agronomiche
L’albero presenta una struttura di grandi dimensioni che può raggiungere e superare i 15 metri di altezza, con portamento pendulo, chioma mediamente folta, caratterizzata da vigoria media e produttività elevata ma alternante. La foglia di medie dimensioni, di forma allungata ellittico-lanceolata, colore verde, con la pagina inferiore di colore verde chiaro. La fioritura è tardiva e molto abbondante.
La cultivar resiste meno alle malattie, risultando particolarmente sensibile alla carie, alla rogna, al cicloconio, alla mosca, alla brusca parassitaria, alle nebbie, alle brine e ai venti marini, rifugge inoltre dai terreni umidi, tanto che alcuni agricoltori hanno preferito sostituirla con la più resistente Cellina di Nardò.
Caratteristiche produttive
La drupa ha un peso medio di 2 grammi, è di forma ovale quasi reniforme, asimmetrica, con diametro massimo posto centralmente, con apice appuntito e base arrotondata, da verde a violacea nera, con epicarpo pruinoso che presenta molte lenticelle di grandezza media.
Esame organolettico
Il suo nocciolo è fragile e la polpa è di colore rosso vinoso. E’ la più oleosa fra tutte le varietà con rese medie in olio che possono arrivare anche al 25%.
L’Olio si presenta di un colore giallo oro, con riflessi tendenti al verde, di bassa fluidità. Ha un sapore fruttato medio di oliva accompagnato da altra frutta. Persistenza del piccante, leggermente amaro con piacevole sentore di mandorla. Si presenta con fruttato dolce a maturazione completa e mediamente aromatico.
Abbinamenti
Ideale per piatti a base di pasta, risotti, bruschette e friselle,carni bianche, verdure grigliate o bollite, insalate. Per il suo piacevole sentore di mandorla e’ indicato per la preparazione di gelati.

2017-09-20T09:56:37+00:00